Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex Alternanza Scuola Lavoro)


*** A causa della pandemia, dal mese di marzo 2020 i progetti PCTO organizzati dallo IASF hanno subìto grosse ripercussioni. Ci mancate e speriamo di poter riprendere al più presto le normali attività insieme. ***


Gli studenti che decidono di fare un PCTO con noi iniziano il percorso partecipando a un seminario introduttivo. Il seminario ripercorre la storia dell’Istituto, attraverso le sue tappe più significative.
L’elenco dei progetti del nostro istituto è in tabella.
Alla fine del percorso, gli studenti presentano il proprio lavoro al personale dell’Istituto. 

Per ulteriori informazioni sui progetti attualmente disponibili presso lo IASF-Mi contattare: cristiana.moriggio AT inaf.it

AttivitàDescrizioneTutorAnno
Ricerca

Classificazione di spettri e immagini di galassie.

Il progetto prevede una introduzione sulla fenomenologia delle galassie, seguita da una parte pratica di apprendimento sui metodi di visualizzazione dei dati astronomici. Il cuore del lavoro sarà visualizzare e classificare un campione di galassie attraverso l’analisi di spettri e immagini e indagare la sussistenza delle principali relazioni di scala per le diverse classi di oggetti.Adriana Gargiulo
Marco Scodeggio
Paolo Franzetti

Attivo:
2021-2022

(completo)
Ricerca 

Ricerca di sorgenti astrofisiche di raggi X con variabilità
temporale peculiare e loro caratterizzazione multi-lunghezze d’onda.
Il progetto consiste nello studio di un campione di sorgenti variabili nella banda dei raggi X, selezionato sulla base dei risultati del progetto FP7 EXTraS. Usando archivi e strumenti online, gli studenti devono determinare: se il segnale è reale o frutto di un artefatto; se la sorgente è nota e se ci sono pubblicazioni in letteratura del segnale visto nei raggi X; se ci sono indizi sulla natura della sorgente nel caso non fosse nota.Andrea De Luca
Ruben Salvaterra
2016-2017
(Sorgente X scoperta da sei liceali di Saronno)
2017-2018
2018-2019
2019-2020
Ricerca

Cross-correlazione di cataloghi di ammassi di galassie a varie lunghezze d’onda e caratterizzazione delle loro proprietà fisiche.
Gli ammassi di galassie sono le strutture più grandi dell’Universo (dell’ordine di 3 milioni di anni luce) e sono studiati sia come laboratori astrofisici, sia come metodi per misurare il nostro universo. L’obbiettivo del progetto è caratterizzare le proprietà astrofisiche di ammassi di galassie attraverso cross-correlazioni tra cataloghi astronomici a varie lunghezze d’onda e produzione di immagini con sovrapposizione delle emissioni alle lunghezze d’onda studiate.Fabio Gastaldello
Simona Ghizzardi
Mariachiara Rossetti
2016-2017 
2017-2018
2018-2019



Ricerca 

Classificazione spettroscopica di Galassie
Il progetto VIPERS ha prodotto un catalogo di osservazioni spettroscopiche di galassie contenente oltre 90.000 osservazioni. Il pieno sfruttamento di questo catalogo richiede la validazione tramite ispezione visuale del suo contenuto, validazione da effettuarsi con strumenti software sviluppati dal team che ha condotto il progetto VIPERS stesso. Gli studenti condurranno in prima persona parte di questo processo di validazione, dopo aver appreso i dettagli del processo tramite l’esame congiunto (assieme ai tutor) di un campione di galassie di riferimento, e dopo aver appreso l’utilizzo di un pacchetto software appositamente sviluppato per questo genere di attività.Marco Scodeggio2016-2017
2017-2018
Ricerca 

Riduzione dati del telescopio LBT
Un percorso che permette allo studente di svolgere in prima persona il normale lavoro di un ricercatore (anche se a un livello semplificato a commisurato a un liceale), cominciando dalle fasi iniziali più ‘manuali’ di un progetto, fino alle fasi finali di tipo interpretativo, attraverso la misura delle caratteristiche fisiche di galassie ad alto redshift e la riduzione di dati infrarossi provenienti dallo spettrografo LUCI@LBT.Bianca Garilli2016-2017
Ricerca 

Esplorazione della Galassia alle alte energie con INTEGRAL
Utilizzo del satellite dell’Agenzia Spaziale Europea INTEGRAL (INTErnational Gamma-Ray Astrophysics Laboratory), per scoprire l’emissione alle alte energie (raggi X e Gamma) di sorgenti della nostra Galassia: sistemi binari con stella di neutroni o buco nero.Adamantia Paizis2016-2017
2017-2018
2018-2019
2019-2020
Ricerca 

Pulsar ai raggi X
Il progetto prevede tre parti: lo studio delle grandezze caratteristiche delle pulsar e le varie tipologie con l’utilizzo del ATNF (Australia Telescope National Facility) Pulsar Catalogue; la ricerca di osservazioni d’archivio del satellite per raggi X XMM-Newton relativi alle pulsar più recenti; l’analisi di tali osservazioni con annessa ricerca di emissione X in corrispondenza della posizione della pulsar tabulata sul catalogo ATNF. Michela Rigoselli2017-2018
Ricerca 

Ispezione visuale di identificazioni di sorgenti X della survey XXL
Dopo una breve introduzione su astronomia X,XMM-Newton,survey XXL, e dopo avere mostrato come esempio alcuni risultati già ottenuti, il grosso del lavoro utilizza un visualizzatore java sviluppato in casa, che, per ogni singola sorgente X, consente di sovrapporre su una immagine-francobollo in una delle bande ottiche (ecc,) le posizioni delle possibili controparti usando apposite convenzioni e codici di colore. Per ogni sorgente di un sottocampione, gli studenti valutano se è una galassia, una stella, un oggetto puntiforme o esteso, e se le controparti scelte come candidate da vari metodi alternativi (qualora ve ne sia più di una) coincidono. I risultati sono annotati in un file.Lucio Chiappetti2016-2017
Ricerca 

Controparti ottiche di sorgenti XMM-Newton
Analisi di dati X del satellite dell’ESAXMM-Newton e studio delle sorgenti rivelate (posizione, dimensione, flusso); cross-correlazione con cataloghi ottici e classificazione delle sorgenti X rivelate sulla base delle loro proprietà X e di quelle delle controparti ottiche più probabili. Questo stage permette di confrontarsi con un tipo di lavoro frequente nell’astronomia contemporanea e di utilizzare strumenti SW già pronti e di facile comprensione, che eventualmente potranno essere modificati per adattarli alle analisi richieste.Nicola La Palombara2016-2017
2018-2019



Ricerca 

Ricerca di sorgenti variabili
Il lavoro si divide in varie parti: selezione di un campione di sorgenti di raggi gamma che sono state osservate sia nella banda dei raggi X che nella banda visuale; identificazione delle sorgenti X e ottiche spazialmente coincidenti con le sorgenti gamma (le sorgenti gamma hanno una incertezza sulla posizione di una frazione di grado, quindi più sorgenti X possono risultare coincidenti spazialmente); ricerca e studio della variabilità periodica delle sorgenti usando dei tool disponibili in rete; compilazione di una lista finale di sorgenti risultante dal lavoro.Roberto Mignani2016-2017
Tecnologia & Strumentazione 

Progettazione e realizzazione di circuiti stampati
Il progetto comporta una breve introduzione all’elettronica analogica per fornire le basi per la progettazione, la simulazione e la realizzazione di un semplice circuito stampato. La scheda elettronica prodotta verrà quindi testata con alcuni strumenti di laboratorio per analizzarne le caratteristiche rispetto ai requisiti di progettazione richiesti.Mauro Fiorini2016-2017
2017-2018
Tecnologia & Strumentazione 

Progettazione e realizzazione di un sistema di acquisizione dati con Raspberry PI o Arduino.
Il progetto prevede l’utilizzo di una piattaforma Raspberry PI oppure Arduino come sistema di acquisizione dati ambientali (temperatura, pressione, umidità relativa). Con Raspberry PI si lavorerà in ambiente Linux con programmazione in Python, mentre per Arduino si utilizzerà il software di programmazione di Arduino stesso funzionante sotto Windows.Mauro Fiorini2017-2018
Tecnologia & Strumentazione 

Progettazione e realizzazione di un rivelatore di raggi cosmici (muoni)
L’attività prevede la progettazione e la realizzazione di un semplice rivelatore di raggi cosmici (muoni) con interfacciamento ad una scheda Arduino o Raspberry per il conteggio degli eventi.Mauro Fiorini2018-2019


Tecnologia & Strumentazione 

Dal CAD alla Stampante 3D
Il progetto si divide in tre parti: teorica (introduzione al disegno tecnico); pratica (utilizzo del CAD “Autodesk Inventor 2018”); su stampante 3D (funzionamento e relativo utilizzo per la produzione in scala di un modello in 3D).Salvatore Incorvaia2016-2017
2017-2018
2018-2019
2019-2020
Tecnologia & Strumentazione 

Sviluppo di un ambiente sperimentale per la caratterizzazione di sensori ottici CMOS
L’oggetto di questa proposta riguarda la messa a punto di un ambiente sperimentale per la caratterizzazione di sensori ottici digitali, in particolare sensori di immagine CMOS (Complementary Metal-Oxide Semiconductor), simili ai sensori presenti in webcam e smartphone. In termini generali, l’attività consisterà nello svolgimento di campagne di acquisizione di immagini, al variare delle condizioni di illuminamento, elaborazione delle immagini acquisite, e analisi statistica dei risultati al fine di valutare i parametri caratteristici del sensore.Monica Alderighi
Michela Uslenghi
2017-2018
2018-2019
2019-2020
Tecnologia & Strumentazione 

Collaudo di schede elettroniche per SKA
Il progetto prevede lo sviluppo di procedure di test da integrare in una linea di collaudo per la scheda TPM (Tile Processing Module) sviluppata nell’ambito di SKA. Dopo una fase di sviluppo di conoscenze di base sui segnali digitali ed analogici, sui dispositivi FPGA, sulle problematiche di collaudo di una scheda elettronica digitale e sullo sviluppo di programmi software, si procederà a sviluppare degli script in Python in ambiente Linux con i quali si gestirà la linea di collaudo della scheda TPM, in termini di variazione dei parametri di collaudo, applicazione degli stimoli di test e valutazione dei risultati.Monica Alderighi
Sergio D’Angelo
2016-2017
Tecnologia & Strumentazione 

Sviluppo di una app per la simulazione di osservazioni astronomiche
L’attività proposta riguarda il contributo allo sviluppo di una app per dispositivi mobili android che permetta all’utente di simulare l’osservazione di una sorgente astronomica con camere imaging montate ai principali telescopi (sia attualmente operativi, come HST e VLT, che futuri, come ELT e JWST). La app è sviluppata in JAVA utilizzando il sistema di sviluppo Android Studio. Per la parte strettamente di calcolo la app si appoggia ad un servizio web con cui comunica tramite protocollo HTTP. Lo studente parteciperà alla realizzazione dell’interfaccia utente ed eventualmente all’implementazione di alcune funzioni di supporto.Michela Uslenghi2016-2017
Comunicazione & Didattica 

Una nuova brochure Fermi
Creazione di una nuova versione della brochure del satellite spaziale per raggi gammaFermi, aggiornata allo stato dell’arte della ricerca e scoperte relative.Patrizia Caraveo2015-2016
Il trasferimento tecnologico nei programmi di cooperazione promossi dalle principali Agenzie spazialiGli obiettivi specifici del presente progetto sono: comprensione della nozione di trasferimento tecnologico, delle fonti di generazione della tecnologia, del ciclo della vita della tecnologia e delle traiettorie tecnologiche, comprensione dei processi e requisiti per il trasferimento tecnologico alle imprese. Gli argomenti suddetti verranno trattati facendo continuo riferimento a casi concreti ed intervistando persone che hanno attuato processi di trasferimento tecnologico.Giorgio Petroni2016-2017
2017-2018
2018-2019



Ricerca di vita extra-terrestre e implicazioni filosofiche dei
risultati
Il progetto prevede una serie di incontri riguardanti: il contesto storico (Cocconi e Morrison, Drake, SETI); i pianeti extra-solari (scoperta, tecniche di ricerca, risultati); abitabilità e indicatori astrobiologici (ricerca della Terra 2.0, vita nel Sistema Solare); storia dell’Universo dal Big Bang a noi (formazione delle galassie, evoluzione della vita sulla Terra, comuncazione interstellare – quest’ultima parte a cura di C. Maccone).Patrizia Caraveo
con la collaborazione di
Claudio Maccone
2017-2018
Per una lista dei progetti di Alternanza Scuola Lavoro di tutto INAF, vedere QUI 



Pagina gestita da Adamantia Paizis Ultima modifica: 26-1-2022